RECAP HVM LIONS - SAINTS PADOVA 13 - 0

HVM Lions Bergamo – Saints Padova 

Domenica 24 novembre.

Rieccoci qui, ad un mese mezzo dalla partita di andata contro i Saints Padova.

Giornata tipica autunnale, tartassata da pioggia alternata ad una “falsa” tregua meteorica che porta le due compagini a disputare una partita dove i bergamaschi degli HVM Lions Bergamo impongono il loro ritmo e il la loro zampa sui ben organizzati Saints Padova.

Fischio d’inizio e subito si prospetta una partita piena di pathos, dovuto al meteo che ha di fatto reso il campo di gioco fangoso e il gioco di conseguenza pieno di sorprese.

Nel primo quarto le due squadre cercano in ogni modo di prevalere sull’altra e i due attacchi e le due difese si equivalgono. Nel proseguo del tempo la squadra orobica prende il sopravvento e grazie ad un attacco pronto, e ad una difesa attenta, riesce a mettere a segno i due touchdown che permettono agli HVM Lions Bergamo di tornare negli spogliatoi per la fine del primo tempo con un bel margine, 13-0 (6+1 trasformazione e 6+0 trasformazione sbagliata).

Il secondo tempo è una fotocopia del primo con pioggia ad intermittenza, fango e spettacolo, ma dove si inizia a vedere qualche lancio da parte dei Saints Padova che permette all’attacco padovano di guadagnare yards, ma per loro sfortuna, senza benefici in quanto la palla bagnata gioca brutti scherzi e una difesa molto attenta e pronta mette a tacere ogni vano tentativo di recupero dei Saints Padova.

Per il resto del secondo tempo la partita si mantiene equilibrata fino al fischio finale con la palla ovale alzata al cielo che sancisce la fine della partita e il ritorno ai playoff per i giovani leoni.

Onore ai Saints Padova che si sono dimostrati una squadra solida e ben organizzata in campo.

Ora per gli HVM Lions Bergamo si presenta una nuova settimana di allenamenti con la testa verso il prossimo step, la trasferta a Bolzano contro la compagine dei Giants per la seconda partita di ritorno. 

Risultato finale HVM Lions Bergamo 13 – Saints Padova 0

WE ARE LIONS, WE ARE THE FUTURE